LeggiAMO: “Il libro delle anime”, di Glenn Cooper

il libro delle anime

Solo pochi giorni fa ho pubblicato la recensione di La biblioteca dei morti, di Glenn Cooper ed ora sono di nuovo qui per parlarvi del suo primo seguito: Il libro delle anime. A quest’ultimo seguiranno poi Il tempo della verità, pubblicato nel 2012 solamente in formato digitale, e I custodi della biblioteca, uscito lo stesso anno del precedente.

Se avete letto La biblioteca dei morti, vi sarete accorti che alcuni dettagli non vengono chiariti e spiegati come, ad esempio, l’identità della persona trovata morta nel 1947, in quel che restava della biblioteca. In questo seguito troverete le risposte a tutte le vostre domande!

L’organizzazione del libro è molto simile al precedente, anche ne Il libro delle anime, infatti, ci sarà un continuo passaggio tra passato e presente. In un primo momento siamo ai giorni nostri, dove assistiamo alle vicende di personaggi già noti (come Will Piper e Nancy Lipinski) e non (come Toby Parfitt che, grazie al suo lavoro di libraio, avrà l’onore di stringere tra le mani un libro desiderato da persone pericolose, disposte anche ad uccidere pur di averlo). Poco dopo ci spostiamo nel lontanissimo 1334, nel luogo in cui tutto questo ebbe inizio: l’isola di Wight. E’ qui che il priore Felix scriverà una lettera in cui spiega la natura dell’alternativa biblioteca.
Un altro salto nel tempo e veniamo catapultati nel 1527, dove troviamo il giovane Edgar Cantwell, il cui destino si incrocerà con quello di William Shakespeare, Giovanni Calvino e Nostradamus.
Saranno proprio gli ultimi personaggi citati a spingere il protagonista a partire per l’Europa con l’unico scopo di scoprire la verità. I quattro, infatti, hanno organizzato una sorta di caccia al tesoro, che Will cercherà di risolvere con l’aiuto della giovane Isabelle, nipote di Lord Cantwell che, come potete facilmente intuire dal nome, è un discendente di Edgar Cantwell.

Entusiasta della lettura di questo romanzo, mi dedico immediatamente al seguito, Il tempo della verità. 

Buon pomeriggio a tutti!🙂

Selena

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...