Risparmiare sulla bolletta con i gruppi d’acquisto

Altroconsumo-abbassalabolletta bastaunclick

Al giorno d’oggi noi consumatori saremmo disposti a tutto pur di risparmiare qualche prezioso euro sulle bollette della luce e del gas, da oggi è possibile grazie ad un gruppo d’acquisto dell’energia che è stato organizzato da poco tempo a livello nazionale. Lo scopo è quello di spuntare le migliori condizioni possibili, facendo leva sul gran numero di potenziali clienti mediante un’asta con prezzo al ribasso aperta a tutti i fornitori di energia che operano in Italia. Questa bella iniziativa nasce da un’idea di Altroconsumo, un’associazione che opera nel campo della tutela dei consumatori.
L’asta si terrà il prossimo 19 settembre e punterà ad ottenere la migliore offerta di utenza per la sola energia elettrica (luce), per il solo gas oppure per luce e gas insieme. A chiunque aderirà all’iniziativa sarà calcolato il potenziale risparmio ottenibile sulla base delle informazioni fornite sulle proprie caratteristiche di consumatore.
E’ l’ambizioso obiettivo di Altroconsumo, l’associazione che opera a difesa dei consumatori, attualmente impegnata nella raccolta delle adesioni sul sito www.abbassalabolletta.it; è già possibile registrarsi gratuitamente (in migliaia l’hanno già fatto) e senza nessun vincolo, infatti sarete voi a scegliere se accettare o meno le offerte che verranno proposte al termine dell’asta.

In Italia si sentiva proprio il bisogno di una ventata d’aria nuova, e questa potrebbe essere una svolta epocale, in tanti paesi europei tutto ciò avviene già da qualche anno con buoni risultati per gli utenti, come al solito noi ci arriviamo dopo… ma in fondo meglio tardi che mai!

Il principio fondamentale di questa iniziativa è molto semplice e viene utilizzato anche da vari siti internet di e-commerce (ad esempio Groupon, Amazon BuyVIP, PrezzoFelice, Groupalia tanto per citarne alcuni), vale a dire che più grande è il gruppo di potenziali acquirenti/consumatori/clienti, più facile è ottenere condizioni di prezzo migliori da parte dei fornitori, di conseguenza prezzi molto più vantaggiosi per noi che compriamo. Secondo le prime stime degli esperti, le bollette energetiche seguendo questo metodo potrebbero passare dai 500 euro annui di media a famiglia attuali a 250-300 euro, con margini di risparmio davvero notevoli per tutti noi.

Beh, siete ancora lì? Non c’è tempo da perdere… corriamo tutti ad iscriverci!!!

Roberto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...