Le maglie della serie A 2013/14: Top 5 e…flop 5!

Serie A Tim 2013_14Devo ammettere che per questa stagione, a mio avviso, le maglie di Serie A hanno avuto un netto calo nel loro design. C’è stato un tuffo nell’anonimato da parte di molti brand, molte “castronerie” e un caso particolare, cioè quello della Roma, che dopo aver rescisso con Kappa è in attesa della fornitura Nike dal prossimo anno, ma per questa stagione giocherà con una divisa senza marchio prodotta dalla Asics, che per me sinceramente non è nè carne nè pesce.
Arriva invece un inedito sponsor tecnico per l’Udinese, i friulani vestiranno HS Football, marchio alla prima esperienza in Serie A. Prima esperienza assoluta in Serie A anche per il Sassuolo e per lo sponsor tecnico Sportika.
Detto questo vi assicuro che non è stato facile fare queste classifiche, trovarne 5 belle è stata molto più dura del solito, mentre le brutte erano ben più delle 5 che ho scelto, infatti ne avrei messe almeno una dozzina…ma non volevo annoiarvi!

Partiamo con la top 5:

5° Posto – Maglia home dell’Inter

Inter home 2013_14

Finalmente Nike ha escogitato qualcosa di diverso per L’Inter sfornando questa maglia dal design semplice e pulito, impreziosita da un colletto in stile coreano che dà alla maglia quel tocco in più.

4° Posto – Maglia home del Chievo

Chievo Verona home 2013_14

Netto passo avanti da parte di Givova rispetto allo scorso anno. Questa è la classica maglia del Chievo Verona che tutti vorremmo vedere, il brutto colletto dell’anno scorso è stato modificato in un elegante girocollo giallo, così come le maniche che ora hanno un disegno nettamente più armonioso. Bella.

3°posto – Maglia home della Fiorentina

Fiorentina home 2013_14

Joma prosegue nel buon lavoro cominciato lo scorso anno, senza stravolgere troppo il design. Maglia in perfetto stile Fiorentina, senza inutili inserti bianchi o oro come abbiamo visto fare nelle passate stagioni dalla Lotto. Ottimo lavoro.

2°posto – Maglia away del Bologna

Bologna away 2013_14

Questa maglia è uno spettacolo. La maglia bianca con banda rossoblù in diagonale è a mio parere la miglior scelta possibile per il “mio” Bologna, originale il colletto e l’orlo delle maniche, bella la vestibilità. Per una buona volta Macron ha trattato bene il Bologna (suo club “di casa”) richiamando sia su questa seconda maglia, che sulla prima, i modelli che hanno fatto la storia della squadra rossoblù. La prima richiama infatti lo scudetto del 1964, mentre la seconda ricorda quella indossata dagli emiliani quando conquistarono la coppa italia del 1970.

1° Posto – Maglia home della Lazio

Lazio home 2013_14

Per il secondo anno consecutivo non posso che fare i complimenti alla Macron per il capolavoro di semplicità e bellezza che hanno fatto su questa maglia. Preferivo il colletto della passata stagione, ma anche così è nettamente la più bella della serie A 2013/14. La Lazio, in quanto a maglie, anche quest’anno è senza rivali.

 

Ed ecco a voi la flop 5 della prossima stagione:

 

5° Posto – Maglia away del Milan

Milan maglia away 2013_14

Una squadra come il Milan meriterebbe di meglio, non mi piace per niente l’oro nelle striscie Adidas e trovo totalmente fuori luogo i motivi sotto il colletto ed ai lati della maglia. Davvero orribile.

4° Posto – Maglia away del Catania

Catania maglia away 2013_14

Cos’è uno scherzo?? Ma come fa una squadra di serie A a presentarsi in campo vestita così??  Vedendo la parte superiore sembra che in Givova, chi l’ha disegnata non avesse voglia di finire il lavoro e l’abbia lasciata a metà. Povero Catania! Scandalosa.

3° Posto – Maglia away del Livorno

Livorno maglie 2013-14

Il Livorno “festeggia” in questo modo il ritorno nella massima serie…in generale tutte e tre le maglie firmate Legea non fanno certo sognare, ma devo dire che questa bianca è la peggiore delle tre. Di positivo possiamo apprezzare solo le modelle che le indossano, consoliamoci così!

2° Posto – Maglia home del Parma

Maglia Parma home 2013_14

Stesso discorso del Livorno, di tre non ce n’è una decente. A differenza che la maglia dell’Inter, sulla prima maglia del Parma il colletto alla coreana secondo me non viene per niente valorizzato, perchè inglobato dalla troppo invasiva croce blu. Bastava un colletto a contrasto ed il risultato sarebbe stato molto più gradevole. In generale comunque, la pecca più grande non è colpa di Erreà, si tratta del doppio sponsor, che “appesantisce” decisamente troppo le maglie dei Ducali.

1° Posto – Terza maglia del Napoli

Terza maglia Napoli 2013_14

Senza ombra di dubbio è la peggior maglia della storia del Napoli, una “maragliata” orripilante che non c’entra niente col calcio, vince incontrastata questa classifica. Dopo tutti i complimenti riservati alla Macron, questa volta non posso far altro che giudicare malissimo questo lavoro. Maglia che già parte con un colletto da un motivo improbabile (in comune con le altre due del Napoli), ma la tinta mimetica è la cosa più pacchiana che si sia mai vista al San Paolo. San Gennaro, pensaci tu!!!

In fatto di gusti ognuno, come sappiamo, ha la propria opinione. E voi che ne pensate?

Roberto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...