“Il grande Gatsby”: l’edizione in due dvd!

Dvd Gatsby

A più di quattro mesi dalla sua uscita nelle sale italiane (16 maggio 2013), finalmente il dvd de Il grande Gatsby è mio! Ci ho messo un po’ di tempo a decidere quale edizione acquistare, ma per fortuna Amazon mi ha salvata. Per chi non lo sapesse, Amazon è un’azienda e-commerce (commercializzazione tramite internet) su cui potete trovare veramente di tutto: dai libri cartacei, a quelli in formato Kindle (eBook); dagli elettrodomestici, a pezzi d’arredamento; dai film appena usciti, ai grandi classici del passato. Il tutto con la massima serietà e rapidità. Non stupitevi quindi se ricevete un prodotto il venerdì, quando invece lo aspettavate solamente il lunedì successivo.
Io e la mia famiglia acquistiamo molto su Amazon e nessuno di noi è mai stato deluso. Se non lo conoscete, vi consiglio di provarlo almeno una volta.
Ma torniamo al nostro amico Jay Gatsby. Dopo averlo visto al cinema (cliccate qui per leggere la nostra recensione), il film di Baz Lurhmann mi aveva così positivamente impressionata che non potevo non acquistarne il dvd. Ma quale edizione? Dopo numerose ricerche su Amazon per trovare quella che, per prezzo e contenuti, facesse al caso mio, ho optato per l’edizione in due dvd: il primo con il film, il secondo con vari contenuti speciali tutti da scoprire:

  • The Greatness of Gatsby: come è nata l’idea de Il grande Gatsby? In questo primo contenuto speciale il regista vi spiega tutto. Dal suo viaggio in Siberia, dove ha avuto l'”illuminazione”, fino alle primissime prove tra lui, Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire.
  • “Within and without”, with Tobey Maguire: l’interprete di Nick Carraway, come del resto il suo personaggio, è sia dentro che fuori. Tobey Maguire, infatti, si è impegnato a riprendere tutto quello che accadeva nel backstage, mostrando al pubblico anche scene piuttosto divertenti.
  • The swinging sound of Gatsby: alcuni spettatori hanno criticato l’idea di Luhrmann di utilizzare musiche contemporanee come l’hip-hop, in un film ambientato negli anni ’20. Qui Baz vi spiegherà il motivo della sua scelta, secondo me decisamente azzeccata. Solo così, infatti, siamo riusciti ad immedesimarci appieno nella trama, come solo chi ha letto il romanzo di F. Scott Fitzgerald nel 1925 può aver fatto.
  • The jazz age: in questo capitolo il regista si concentra principalmente sulla figura dello scrittore de Il grande Gatsby, F. Scott Fitzgerald. Attraverso un documentario (intitolato New York) si ripercorre una parte della sua vita e di quella della moglie Zelda, i quali insieme crearono il fenomeno dell’età del jazz.
  • Razzle Dazzle: the fashion of the ’20s: come abbiamo notato per la scelta della musica, anche per i costumi Baz Lurhmann (aiutato dalla costumista, nonché moglie, Catherine Martin) “voleva rispettare la storia originale, ma renderla contemporanea”. Per fare ciò hanno dovuto prendere in considerazione cose degli anni ’20 che evidenziassero un legame con la moda di oggi e con note di stile contemporaneo.

Gatsby 3

  • Fitzgerald’s visual poetry: chi di voi ha letto il libro, si sarà certamente accorto della sua profonda interiorità, infatti l’autore si perde numerose volte a descrivere le sensazioni provate da Nick Carraway. Adattare il romanzo a film cinematografico potrebbe quindi risultare un problema, ma non per Baz. Egli ha aggiunto un personaggio non presente nel libro, per permettere a Nick di esternare i suoi sentimenti: un medico. Ascoltando attentamente le parole del regista capirete però che la sua scelta non è poi così tanto nuova, perché anche Fitzgerald stesso ebbe un’idea simile…
  • Gatsby revealed: in quest’ultimo contenuto avrete la possibilità di analizzare più da vicino alcune scene, per comprendere al meglio i processi della loro realizzazione. Tra queste la scena del primo incontro, dopo cinque anni, tra Jay Gatsby e Daisy. Scena che io ho amato particolarmente.

Gatsby 2

  • Scene tagliate e finale alternativo: di quest’ultimo contenuto speciale non voglio anticiparvi niente. Perché non lo scoprite da soli, acquistando il dvd? Io sono davvero soddisfatta del mio acquisto! E’ inutile dirlo, ma da quando l’ho comprato ho già riguardato entrambi i dvd per due volte!

Selena

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...