L’Italia comincia la sua corsa verso la finale!

 

IMG_0217

E così, cari amici che ci seguite, il fatidico giorno dell’esordio della nostra nazionale è finalmente arrivato. A mezzanotte (ora italiana), a Manaus, gli azzurri esordiranno ai mondiali di Brasile 2014 affrontando la temibile nazionale inglese guidata da Roy Hodgson. Nelle poche ore che ci separano da questo evento, ripercorriamo brevemente gli avvenimenti delle prime due giornate di competizione e stuzzichiamo “l’appetito” di calcio con qualche curiosità.

Nella gara inaugurale di giovedì sera, abbiamo assistito ad una prova piuttosto opaca della nazionale verdeoro che, solo grazie a qualche errore dell’arbitro giapponese Nishimura, è riuscita ad avere ragione di una Croazia davvero sopra le aspettative della vigilia. Ma forse le notizie più importanti non riguardano il campo. E qui apriamo una parentesi: prima del match d’apertura, è doveroso ricordare che le proteste (giuste) del popolo brasiliano contro la Coppa del Mondo, si sono puntualmente fatte sentire. La polizia ci è andata giù pesante ferendo, tra gli altri, anche due giornaliste americane. Il popolo brasiliano scende in strada perché si sente abbandonato dal proprio governo, il quale, assieme alla FIFA, organizzando il mondiale ha decretato una nuova e palese situazione di disuguaglianza sociale, il tutto in una nazione in cui già era piuttosto precario l’equilibrio tra le varie classi sociali. I bisogni primari ovviamente sarebbero l’istruzione, il lavoro, e la lotta alla delinquenza ma, a quanto pare, anche questa volta il dio denaro ha avuto la meglio sulla ragione e quindi, vai con gli stadi avveniristici! Vere e proprie cattedrali nel deserto che oltre ad essere costate la vita a molti operai, in molti casi, sono stadi che verranno usati solo per le poche partite del mondiale. Il più classico degli sprechi.
Inoltre, per quanto riguarda la FIFA, vorrei dire una cosa che proprio non mi è piaciuta. Ho trovato molto fastidioso vedere, prima delle partite, uno spot con dei bambini delle Favelas che giocano a pallone quando, in realtà, per liberare l’accesso agli stadi molti di questi bambini e le loro famiglie, sono stati sfrattati con la forza. La FIFA, visti anche i recentissimi scandali di corruzione, farebbe bene a fare poco la moralista e cominciare a cambiare rotta da subito, dando per prima il buon esempio prima di predicare fair-play e correttezza.

Ma tornando al calcio giocato, nella giornata di ieri c’è stata una grandissima sorpresa. La Spagna, campione del mondo in carica, è stata pesantemente sconfitta per 5-1 dall’Olanda in quella che si può considerare la rivincita delle semifinali del mondiale di Sudafrica 2010. Da ricordare, su tutto, il gol pazzesco con cui Rob Van Persie ha spianato la strada ai suoi, cliccate sull’immagine per vederlo!

Van Persie vs Spain

Oggi tocca a noi ma, come dicevamo all’inizio di questo post, vogliamo ingannare l’attesa con qualche curiosità sulla coppa.
Forse non lo sapevate, ma la coppa più desiderata del mondo, è 100% made in Italy. Precisamente è stata creata a Paderno Dugnano, alle porte di Milano, dal maestro Eugenio Losa della ditta Bertoni su disegno dello scultore italiano Silvio Gazzaniga. Il concorso per la creazione del nuovo trofeo (prima c’era la Coppa Rimet) fu indetto dopo i mondiali del 1970 e fu vinto nel 1972, proprio dalla Bertoni.

Coppa del mondo FIFA

Questo bellissimo trofeo è alto 36,8 cm per 6,2 chilogrammi di peso, è composta da oro massiccio a 18 carati e nel basamento riporta tutte le nazionali che dal 1974 l’hanno vinta. C’è spazio ancora per 7 incisioni, quindi il nostro augurio è che la Coppa del Mondo abbia ancora lunga vita. Ma che fine fa questo preziosissimo oggetto al termine di ogni mondiale? Semplice, torna sempre nell’azienda della famiglia Losa, dove viene ritoccata col nome dell’ultima squadra vincitrice ed eventualmente restaurata. Alla squadra vincitrice va invece una copia identica in tutto e per tutto all’originale.

 

Bene, ora che sappiamo tutto sulla Coppa…speriamo che finisca più o meno così!

Italia campione del mondo

FORZA AZZURRI!!!!!!!!!!!🙂

Roberto

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...