“E fuori nevica”, regia di Vincenzo Salemme

E_fuori_nevica_Vincenzo_SalemmeIndecisi fino all’ultimo su quale film vedere in un tranquillo venerdì sera tra amici, abbiamo optato per questa commedia del regista e attore napoletano Vincenzo Salemme.

La trama parla di Enzo, un personaggio molto eccentrico che vive “di espedienti” cercando fortuna come cantante su una nave da crociera e che, da ormai trent’anni, non vede più la sua famiglia. Ben presto la sua vita cambia radicalmente.
La madre muore e lui, contestualmente, viene cacciato dal capitano della nave per le sue poco apprezzabili doti canore.
Enzo, così, si dirige verso Napoli per via di un’eredità che lo mette contro i suoi due fratelli, Stefano e Cico.

Quest’ultimo soffre di disturbi mentali ed è molto bisognoso di affetto. Tanto che la madre, prima di morire, come ultima volontà nel suo testamento ha espressamente richiesto che i tre figli per poter usufruire dell’eredità vivessero assieme e, soprattutto, non abbandonassero Cico al suo destino. Da qui in poi, come nella miglior tradizione della commedia napoletana, ne accadono veramente di tutti i colori.

“E fuori nevica” nasce da uno spettacolo teatrale di circa venti anni fa, scritto dallo stesso Salemme e nato da un’idea di Enzo Iacchetti. Anche sul grande schermo si presenta come commedia ma, a mio avviso, ha anche dei contenuti più seri.
Infatti a me, lo ammetto, questo film non ha fatto molto ridere. Forse per il fatto che molte battute in napoletano ho fatto fatica a comprenderle, forse che ormai queste commedie italiane si somigliano un po’ tutte (ma qui bisognerebbe aprire un capitolo troppo grande sul nostro cinema e non vi voglio annoiare), alla fine ho prestato più attenzione al lato del film riguardante il fratello più problematico, Cico.
L’interpretazione di Nando Paone è per me di gran lunga la migliore di tutto il film, in quanto riesce a trasmettere tutto il disagio interiore di Cico ed è anche bravissimo in vari monologhi per nulla facili da interpretare. Gli altri attori che completano il cast sono: Carlo Buccirosso, Giorgio Panariello e Margareth Madè.

Il resto del film come detto non mi è piaciuto molto ma, per correttezza, posso dire che chi era con me a vederlo era di parere opposto al mio. A loro è piaciuto ed ha strappato anche qualche risata. I gusti, come potete immaginare, sono molto soggettivi ma in ogni caso, se siete già appassionati del genere, sarà sicuramente di vostro gradimento.
Alla prossima🙂

Roberto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...