“Una folle passione”, regia di Susanne Bier

Una folle passione, di Susanne Bier - Dal 30.10.14Come vi avevamo anticipato a inizio settimana, giovedì 30 è uscito in Italia Una folle passione, il nuovo film con Jennifer Lawrence e Bradley Cooper (cliccate qui per vedere il trailer).
Dopo aver visto il trailer ero piuttosto convinta di andare al cinema. Esito finale? Il film non mi è piaciuto per niente.


In alcuni passaggi, probabilmente anche a causa della stanchezza accumulata durante la settimana, ho rischiato davvero di addormentarmi. La palpebra calava sempre di più e io speravo che un colpo di scena inatteso riportasse la mia attenzione alla storia. Invano.
Il film è vuoto, quasi due ore di nulla.

Nei primi minuti sembra promettere bene. In pochissime scene succede quello che potrebbe fare da trama per un intero film: la presentazione dei due personaggi principali (l’imprenditore George Pemberton, interpretato da Bradley Cooper e Serena, ragazza dall’infanzia difficile che prevarica spesso gli uomini, interpretata da Jennifer Lawrence), la proposta di matrimonio, il ricevimento di matrimonio, il trasferimento di Serena. Insomma, tutti elementi che farebbero pensare ad una trama dinamica e ricca di eventi, che non sarà affatto così. Dal loro rientro in Carolina del Nord, dove George gestisce l’impresa del legname, il ritmo rallenta inaspettatamente e la mia attenzione inizia a venire meno.

L’unico tema conduttore della pellicola pare essere quello già anticipato dal titolo: la folle passione tra i due protagonisti. Un amore nato in un secondo da una semplice frase (“George Pemberton, piacere. Dovremmo sposarci”) e consumatosi poi nella follia di Serena, donna forte che con le proprie ossessioni e le proprie pazzie porrà termine a quello che pareva essere, almeno all’inizio, un grande amore.
E questo è tutto, davvero.

Sebbene, a mio parere, le interpretazioni dei due personaggi siano buone (ma certamente non migliori di altri loro lavori), il mio consiglio è di non spendere 8,00€ per un film del genere perché non ne vale davvero la pena!
Inoltre, in America l’uscita del film è slittata al 2015 (pare proprio che, a questo punto, Cooper e la Lawrence debbano dire addio all’Oscar) per poter modificare il montaggio. Per caso hanno capito che qualcosa proprio non va?

Selena

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...