I grandi assenti della Hollywood Walk of Fame

Walk of fame3Chiunque, anche chi non è mai stato a Los Angeles, conosce la Hollywood Walk of Fame. E quasi tutti sognano di poter fare una passeggiata lungo il marciapiede più famoso del mondo, soffermandosi magari a fotografare la stella dedicata alla propria star preferita.
Il marciapiede, l’unico della città ad essere pulito sei volte la settimana, ospita ormai circa 2500 stelle, ognuna riportante il nome dei protagonisti di cinema, televisione, teatro, musica e radio.
Ma ci sono davvero tutti i big? O possiamo facilmente riscontrare qualche grande assenza?
Beh, decisamente sì. Iniziamo con la carrellata di nomi, al termine della quale resterete sicuramente a bocca aperta.

Woody Allen. Regista, sceneggiatore e attore, ma anche clarinettista e compositore. Durante la sua carriera ha vinto ben quattro premi Oscar (come regista per Io e Annie, per la miglior sceneggiatura originale di Io e Annie nel 1978, Hannah e le sue sorelle nel 1987 e Midnight in Paris nel 2012), ma della stella nessuna traccia.

W. Allen2

Sean Connery. Attore e produttore, famoso principalmente per aver interpretato il ruolo di James Bond. Vincitore di un premio Oscar come attore non protagonista nel 1988, con Gli intoccabili. E la stella?

S. Connery

Robert De Niro. Anch’egli attore, regista e produttore cinematografico. Vincitore di due premi Oscar: come attore non protagonista de Il Padrino – parte II nel 1975 e come attore protagonista in Toro scatenato, nel 1981.

R. De Niro

Leonardo DiCaprio. Attore e produttore americano. E’ stato per tre volte candidato al premio Oscar (Buon compleanno, Mr Grape; The Aviator; Blood Diamond), senza però aggiudicarsi mai la tanto ambita statuetta. E, almeno per il momento, non sarà sua nemmeno una stella sulla Walk of Fame.

69th Annual Golden Globe Awards - Arrivals

Michael Douglas. Attore e produttore cinematografico. Nell’arco della sua carriera ha vinto due premi Oscar: come produttore di Qualcuno volò sul nido del cuculo, del 1976 e come miglior attore protagonista in Wall street, nel 1988.

M. Douglas

Clint Eastwood. Attore, regista, produttore e compositore statunitense. Vincitore di ben cinque premi Oscar: al miglior film e alla miglior regia per Gli Spietati, del 1993; sempre nelle stesse categorie per Million Dollar Baby del 2005 e, infine, l’Oscar alla Memoria Irving. G. Thalberg. Tanti riconoscimenti, ma nessuna stella sulla Walk of Fame.

C. Eastwood

Angelina Jolie. Attrice, regista e produttrice cinematografica. Vincitrice, tra le altre premiazioni, di un Premio Oscar per Ragazze interrotte, nel 2000.

angelina jolie

Brad Pitt. Attore e produttore cinematografico. Tra le sue interpretazioni possiamo ricordare Il curioso caso di Benjamin Button, Ocean’s Eleven (and Company) e L’esercito delle 12 scimmie. Anche lui, come la compagna, è ancora privo di stella.

brad pitt

Diane Keaton. Attrice, produttrice e regista statunitense. Ha vinto un Premio Oscar nel 1978, grazie alla sua interpretazione in Io e Annie, film di Woody Allen dedicato proprio all’attrice, ai tempi sua compagna.

"Morning Glory" New York Premiere

Dustin Hoffman. Attore, regista e produttore cinematografico. Protagonista di film di grande successo e vincitore di due Premi Oscar come miglior attore in Kramer contro Kramer, nel 1980 e in Rain man – L’uomo della pioggia, nel 1989.

D. Hoffman

Robert Redford. Attore e regista statunitense, negli ultimi mesi ricordato principalmente per il suo ruolo in Il grande Gatsby del 1974, da poco reinterpretato da Leonardo DiCaprio. Vincitore di due Premi Oscar: uno come miglior attore protagonista in Gente comune, nel 1981 e uno alla Carriera, assegnatogli nel 2002.

Sundance Film Festival: Global Short Film Project for Mobile

Julia Roberts. Attrice statunitense, conosciuta in tutto il modo principalmente dopo la sua interpretazione in Pretty woman, al fianco di Richard Gere. Durante la sua carriera ha vinto un Oscar come attrice protagonista del film Erin Brockovich – Forte come la verità, nel 2001.

J. Roberts

Denzel Washington. Attore, regista e produttore cinematografico. Vincitore di due Premi Oscar: uno nel 1990 come miglior attore non protagonista in Glory – Uomini di gloria e uno nel 2002 come miglior attore protagonista in Training day.

NY Premiere of 'Inside Man' at the Ziegfeld Theatre

George Lucas. Regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Tra i suoi lavori di maggior successo ricordiamo certamente American Graffiti, Guerre Stellari Star Wars. Vincitore del Premio Oscar alla Memoria Irving G. Thalberg nel 1992.

George Lucas

Probabilmente la maggior parte di voi si starà chiedendo come possa essere possibile una cosa del genere. Tranquilli, noi abbiamo una risposta: per avere la stella sulla Walk of Fame bisogna pagare! Ma non solo. Ecco a voi, in poche parole, tutto ciò che una celebrità deve fare per ottenere questo riconoscimento.
FATE ATTENZIONE!
Per prima cosa, bisogna richiedere la stella.
Il passo successivo, molto importante, è quello di firmare un documento che assicuri la propria presenza alla premiazione. In caso contrario, non sarà assegnata nessuna stella.
Tocca poi ad una commissione di cinque persone, il cui compito sarà quello di scegliere venti personaggi, tra le circa 300 candidature che ogni anno vengono presentate.
Le star prescelte avranno ora cinque anni di tempo per decidere la data in cui organizzare l’evento. Nella maggior parte dei casi essa sarà vicinissima all’uscita del loro ultimo lavoro, così che il costo della “tassa d’installazione” venga pagato dalla casa di produzione. Già, praticamente tutti i personaggi di cui stiamo parlando sono ricchi e facoltosi, ma a quanto pare anche a loro non va a genio l’idea di dover pagare 30.000 dollari per essere parte di un marciapiede, anche se si tratta  del marciapiede più famoso del mondo.

Siete a conoscenza di qualche altro assente? Non dovete far altro che commentare questo post, riportando il nome della star mancante.

***AGGIORNAMENTO***

Grazie ad alcuni nostri gentili lettori, abbiamo scoperto i nomi di altri grandi assenti nella Hollywood Walk of Fame.

Al Pacino. L’attore, premio Oscar come migliore attore protagonista nel 1993, con Scent of a Woman – Profumo di Donna, si aggiunge quindi alla nostra lista di personaggi che, inspiegabilmente, non hanno ottenuto questo riconoscimento.

Beverly Hilton Hotel

Jennifer Lawrence. Ha solo 24 anni ma ha talento da vendere. Ciò lo dimostrano anche le tre candidature (e una vittoria nel 2013, per Il lato positivo – Silver Linings Playbook) agli Oscar come miglior attrice. La sua carriera è solo all’inizio e, nonostante il grande successo, nemmeno lei ha ancora ottenuto la Stella. Chissà, magari arriverà presto.

jennifer-lawrence

Edward Norton. Tre nomination ai premi Oscar (l’ultima in questo 2015, come miglior attore non protagonista in Birdman) e una vittoria ai Golden Globes del 1997 come miglior attore non protagonista in Schegge di paura, bastano a dimostrare il suo successo. E, a quanto pare, anche Edward Norton preferisce queste candidature/vittorie alla Stella.

Edward Norton Walk of Fame

Selena

9 pensieri su “I grandi assenti della Hollywood Walk of Fame

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...