BastaUnPlay #30

Buonasera a tutti, amici! E’ l’8 maggio, ed è appena incominciato un weekend che (speriamo) ci faccia divertire e rilassare. Come siamo soliti fare nella serata del venerdì, anche oggi mettiamo su un po’ di buona musica.
Tra poco ascolteremo insieme quella che personalmente ritengo una delle canzoni più belle mai scritte da un artista italiano. Chi è questo artista? Beh, come chiamarlo… Kom? Blasco? Oppure.. Vasco?! Ma è ovvio, l’intramontabile Vasco Rossi! Il quale, anche la prossima estate, nonostante gli acciacchi e l’età partirà per un grande tour negli stadi italiani che, con ogni probabilità, registrerà l’ennesimo tutto esaurito.
Ma tornando al nostro BastaUnPlay, ecco il brano di cui vi parlavo poco fa e che ho scelto per voi. Buon ascolto!!

Vasco Rossi – Ogni Volta

Roberto

Armani Silos: Milano come Hollywood per un giorno

Armani Silos
I telegiornali ne parlano da mesi, quindi do per scontato che tutti voi sappiate che oggi, primo maggio 2015, è ufficialmente iniziata l’Esposizione Universale di Milano.
Già ieri (30 aprile 2015), però, hanno avuto luogo alcuni eventi cardine della manifestazione: il concerto di Andrea Bocelli e dell’orchestra del Teatro La Scala in Piazza Duomo a Milano e il party organizzato da Giorgio Armani in occasione del 40° compleanno della sua maison.

Continua a leggere

LeggiAMO: “Suite 200. L’ultima notte di Ayrton Senna”, di Giorgio Terruzzi

terruzzi_suite200_cover_sitoProprio nei prossimi giorni, ricorrerà il 21° anniversario dal tragico weekend del Gran Premio di San Marino del 1994 in cui, fatalmente, persero la vita Ayrton Senna e Roland Ratzenbrger. Questa triste storia mi ha sempre lasciato tantissimi punti interrogativi. All’epoca ero solo un bambino che non si capacitava del fatto che praticando uno sport, seppur pericoloso come la Formula 1, si potesse anche morire. Oggi, invece, mi sono trovato sempre più incuriosito di conoscere gli aspetti più nascosti dell’uomo Senna, più che degli innumerevoli ed appassionanti trionfi del pilota sulle piste di tutto il mondo.
E’ nata in me quasi una vera e propria “fame” di notizie. Una voglia di conoscere meglio chi era, veramente, Ayrton Senna.

Ed ecco che così mi sono trovato tra le mani questo bellissimo libro di Giorgio Terruzzi, noto giornalista di Sport Mediaset, intitolato Suite 200. L’ultima notte di Ayrton Senna. Un racconto scritto in modo molto toccante, delicato, a tratti commovente di come, ipoteticamente (grazie anche alle numorose testimonianze raccolte dall’autore), possa aver trascorso la sua ultima notte il campione di F1 più amato di sempre.
Continua a leggere

BastaUnPlay #29

Ciao ragazzi! Come ogni venerdì è arrivato il momento di cantare un po’, così da iniziare il weekend con il piede giusto.

Oggi vorrei proporvi una canzone uscita da appena tre mesi, ma che sicuramente tutti voi conoscerete già. Si tratta di FourFiveSeconds, brano che vede la collaborazione di tre artisti noti in tutto il mondo: Rihanna (che ritorna in grande stile dopo tre anni dall’uscita dell’album Unapologetic), Kanye West e Paul McCartney.

Ma ecco a voi il video ufficiale😉

Selena

BastaUnPlay #28

Ciao a tutti! Se anche voi avete faticosamente passato indenni questo venerdì 17, questa sera voglio risollevarvi un po’ il morale con un bel pezzo carico al punto giusto! In questo appuntamento con il nostro BastaUnPlay vi presento quindi uno dei brani più passati dalle radio negli ultimi tempi, cantata da Mark Ronson insieme a Bruno Mars, ecco a voi una canzone tutta da ballare! Vai col funkyyy🙂

Mark Ronson ft. Bruno Mars – Uptown funk

Buon venerdì sera ragazzi!!

Roberto

LeggiAMO: “Il mondo perduto”, di Arthur Conan Doyle

Doyle IL MONDO PERDUTOChe fantastico libro!
Sono queste le prime parole che mi vengono in mente per descrivere questa famosissima opera di Arthur Conan Doyle. Questo romanzo è stato scritto nel lontanissimo 1912, più di cent’anni fa, ed è per molti versi ancora oggi stupefacente.
La trama è ambientata nella Londra di inizio novecento dove il giovane giornalista nonchè rugbysta, Edward Malone (che narra in prima persona tutte le vicende del libro), si innamora di una bellissima ragazza di nome Gladys. I due, mentre Edward tenta inutilmente di corteggiarla, parlano di come dovrebbe essere l’uomo ideale della giovane. Il quadro che ne esce è quello del più classico dei principi azzurri: un valoroso temerario pronto a rischiare la propria vita pur di portare a termine le proprie missioni, che la faccia sognare e che sappia affascinarla con le sue grandi imprese. Nonostante ciò, Edward, deciso più che mai a non deludere la sua amata cerca subito un’impresa che faccia al caso suo. Continua a leggere