“La teoria del tutto”, regia di James Marsh

La teoria del tutto

Cari lettori, parliamo oggi di un film molto atteso. Un film che rientra di diritto tra i favoriti per gli imminenti Academy AwardsLa teoria del tutto. Si tratta della trasposizione sul grande schermo della biografia di Stephen Hawking, famosissimo astrofisico che, tutt’ora, convive con una terribile malattia che lo costringe sulla sedia a rotelle, quasi totalmente paralizzato.

Noi siamo tutti diversi, per quanto brutta possa sembrarci la vita, c’è sempre qualcosa che uno può fare e con successo. Perché finché c’è vita… c’è SPERANZA!”

La narrazione parte dall’università di Cambridge, nel 1963, dove Stephen è uno dei più brillanti studenti del corso di dottorato in fisica. Qui, nel bel mezzo di un party, conosce Jane Wilde. Tra i due c’è subito un grande affiatamento e la loro relazione prosegue a gonfie vele finché, un giorno, Stephen inciampa e cade a terra, battendo violentemente il capo. Continua a leggere

Annunci

“American sniper”, regia di Clint Eastwood

Locandina American SniperPer il nostro ritorno al cinema, la sera dell’Epifania, abbiamo scelto una pellicola che di leggero ha ben poco se paragonato agli ultimi film che abbiamo recensito. Il film di cui parliamo è American sniper, del grande Clint Eastwood, tratto dall’omonima autobiografia di Chris Kyle (2012).

Il film si basa sulla storia vera si Chris (interpretato da un Bradley Cooper notevolmente ingrassato per ricoprire al meglio la sua parte) che, quando vede sfumare la sua carriera di cowboy, decide di intraprendere quella militare arruolandosi nei Navy Seals.
Fin da piccolo Chris ha dimostrato di avere grandi potenzialità come tiratore. Suo padre, oltre che educarlo ad un fortissimo senso di protezione verso le persone a lui più care, gli aveva insegnato a cacciare, notando molto presto la sua precisione e la sua mira. Nessuno però si aspettava che Chris Kyle sarebbe diventato “La Leggenda”, uno dei migliori cecchini della storia militare statunitense. 160 vittime confermate (255 ipotetiche) per difendere i suoi commilitoni in missione in Iraq. Continua a leggere

“Il ricco, il povero e il maggiordomo”, di Aldo, Giovanni & Giacomo e Morgan Bertacca

Locandina Il ricco, il povero e il maggiordomo di Aldo, Giovanni e Giacomo26 dicembre. Cosa c’è di meglio che trascorrere una serata al cinema con gli amici? Film+pop corn è l’accoppiata perfetta per concludere con stile il giorno di Santo Stefano. E così è stato per me.
Io speravo fortemente di vedere Amore bugiardo, con Ben Affleck e Rosamund Pike,  perché mi intriga molto il genere thriller/drammatico, ma la maggioranza vince (quasi) sempre così abbiamo deciso per Il ricco, il povero e il maggiordomo, di e con Aldo, Giovanni & Giacomo (supportati alla regia da Morgan Bertacca).

Bene, veniamo subito al dunque.

Continua a leggere

“Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte 1”, di Francis Lawrence

Peeta_canto_rivolta
A causa di qualche piccolo contrattempo, riusciamo solo ora a recensire l’attesissima prima parte de “Il canto della rivolta”, terzo capitolo della saga cinematografica di Hunger Games. Nonostante qualche parere non troppo entusiasta di chi già lo aveva visto, noi, comunque fiduciosi con i nostri popcorn di ordinanza, ci siamo seduti comodi comodi per goderci lo spettacolo.

La regia di questo terzo film è affidata sempre a Francis Lawrence, che ha diretto anche il secondo film della serie intitolato “La ragazza di fuoco”.
Diciamo subito che la trama rispecchia abbastanza fedelmente quello che abbiamo letto nel libro, ma è chiaro che per ovvi motivi di lunghezza e per mantenere fluido il ritmo degli avvenimenti, il regista ha dovuto eliminare alcuni dettagli minori e apportare qualche leggerissima modifica in alcune scene, tutto senza stravolgere affatto la narrazione di Suzanne Collins. Continua a leggere

LeggiAMO: “Hunger Games”, di Suzanne Collins

Hunger games trilogia

Vista l’ormai imminente uscita sul grande schermo della prima parte del terzo capitolo, vogliamo approfittarne per rinfrescarci un po’ la memoria e recensire, in un colpo solo, i tre volumi ed i primi due film di questa saga che ci ha particolarmente coinvolto entrambi.

Partendo dai libri, possiamo subito cominciare a parlare della trama. Le vicende di “Hunger Games”, sono ambientate nel futuro, in uno scenario post-apocalittico che ha drasticamente ridotto gli abitanti della terra.
Dopo vari conflitti è rimasta una sola nazione, chiamata Panem, che è composta da 12 distretti, ognuno dei quali ha uno specifico compito per rifornire abbondantemente la ricca capitale (Capitol City) di ogni bene o necessità. Nel distretto 12, quello dei minatori, vive la giovane Katniss Everdeen, la protagonista principale della trilogia. Afflitti per una condizione di povertà assoluta e ridotti quasi in schiavitù da Capitol City, ogni anno, per celebrare la ricorrenza dei cosiddetti Giorni Bui (nei quali ci fu una rivolta contro il potere della capitale che culminò con la distruzione del distretto 13) il presidente Snow, leader indiscusso di Capitol City, impone che siano estratti a sorte per ogni distretto due tributi, un maschio e una femmina. Continua a leggere

“Interstellar”, regia di Christopher Nolan

Locandina Interstellar, di Christopher NolanSiamo capitate a vedere Interstellar per caso, solamente perché il film che avremmo voluto vedere aveva esaurito i posti disponibili. Abbiamo dovuto scegliere un’alternativa sul momento, così ci siamo buttate sull’ultimo lavoro di Christopher Nolan (oltre a regista, Nolan è anche produttore e, insieme al fratello minore Jonathan, sceneggiatore).

Ripensandoci, posso dire sinceramente di essere davvero fiera di questa scelta repentina. Anzi, ne approfitto subito per consigliare a tutti voi di andare presto al cinema a vedere Interstellar.
Non potete perdervelo, ve lo assicuro.
Christopher Nolan, dopo grandi successi come Inception (il mio preferito), non vi deluderà assolutamente.

Continua a leggere

“Una folle passione”, regia di Susanne Bier

Una folle passione, di Susanne Bier - Dal 30.10.14Come vi avevamo anticipato a inizio settimana, giovedì 30 è uscito in Italia Una folle passione, il nuovo film con Jennifer Lawrence e Bradley Cooper (cliccate qui per vedere il trailer).
Dopo aver visto il trailer ero piuttosto convinta di andare al cinema. Esito finale? Il film non mi è piaciuto per niente.

Continua a leggere